home onda attività onda community building

COMMUNITY BUILDING
Il cerchio della fiducia

Nel cuore di ognuno c’è un desiderio di pace.
Le ferite emotive e le esperienze di rifiuto vissute
nella nostra esistenza ci hanno resi timorosi e diffidenti nei
confronti degli altri, cauti nell’aprirci e nel correre rischi.
Le nostre paure ci fanno percepire il sogno
della comunità come pura chimera.
Ma ci sono regole con le quali le persone
possono ritornare a stare insieme, guarire vecchie ferite,
sperimentare la comunicazione autentica.
La nostra missione è quella di insegnare
queste regole affinché la speranza
diventi reale, affinché il sogno si possa
manifestare in un mondo che ha quasi
dimenticato la gloria di cosa significa essere umani.


Dal "Philosophy statement" F.C.E

Cos’ è il Community Building?

La pratica del cerchio con il metodo CB è un’esperienza intensiva di due o più giorni basata sul lavoro di Scott Peck , autore di Voglia di bene. Community Building significa letteralmente costruzione della comunità. La parola comunità non è qui intesa come persone che vivono insieme, ma piuttosto collegata al tipo di comunicazione che si stabilisce tra le persone. Un gruppo per diventare comunità deve attraversare le fasi di un processo, spesso travagliato, in cui ciascun individuo è chiamato a confrontarsi con difese acquisite e modelli di comportamento abituali. In genere due facilitatori accompagnano il gruppo: con la loro guida e attraverso l’interazione con gli altri i partecipanti possono scoprire quali sono i personali ostacoli alla comunicazione efficace e autentica e riconoscere quelle "attitudini chiave" che favoriscono il sorgere della vera comunità.

Un cerchio

La comunità in questo approccio è definita come un gruppo di due o più persone che, nonostante le diversità individuali di età, sesso, ideologia, razza o religione sono diventate capaci di accettare e trascendere le loro differenze, di comunicare apertamente ed efficacemente e di lavorare insieme alla realizzazione di un comune obiettivo.

Il Community Building non è quindi un mero apprendimento di tecniche bensì l’espressione di alcuni principi che sono di vitale importanza nella formazione della comunità. Vivere questi principi ci consente di fare esperienza della comunità personalmente, nelle nostre famiglie, nelle organizzazioni e per estensione nella comunità globale. Per:

Questo approccio incoraggia l’ apertura verso "qualcosa" di più grande e affidabile del nostro piccolo io. Le implicazioni a carattere umano e spirituale di questo tipo di lavoro sono molteplici, sia come strumento di autoconoscenza sia come strumento utile nella trasformazione dei conflitti. Scott Peck sostiene che la creazione di vere comunità sia "Il primo passo verso la Pace".
Per informazioni e appuntamenti: petrini.giuliana@gmail.com

indietro indietro